Autore Davide Rivalta Titolo Gorilla Anno 2002 Tipologia Scultura

 

Luogo Ravenna Opera pubblica Palazzo di Giustizia

 

Davide Rivalta, Gorilla, 2002
Palazzo di Giustizia, Ravenna

Il concorso per l’inserimento di un’opera d’arte all’interno del nuovo Palazzo di Giustizia di Ravenna, in applicazione della ‘legge del due per cento’, ha selezionato come vincitore il progetto di Davide Rivalta (Bologna, 1974).

Al centro del grande cortile del Tribunale, l’artista ha installato sei gorilla in bronzo a dimensione naturale, dalle superfici mosse e scabre, che con la loro forte presenza fisica infondono un’energia primordiale a questo luogo di passaggio: “Ho voluto dare una forma ai sentimenti intensi, talvolta brutali, che vivono in chi attraversa il tribunale” (D. Rivalta). La vittoria di questa importante commissione segna l’inizio dell’evoluzione artistica di Rivalta, in cui ricorrerà il motivo degli animali espresso attraverso i linguaggi della scultura, del disegno e della pittura. A questo primo intervento pubblico, seguiranno altri due lavori permanenti realizzati dall’artista, sempre grazie alla legge 717/1949, presso il Centro Natatorio di Trieste e l’Autorità Portuale di Ravenna.

 

Leggi di più

Amministrazione committente: Comune di Ravenna
Sede: Palazzo di Giustizia, Ravenna
Categoria: Tribunale
Indirizzo: Viale Giovanni Falcone 67, 48124 Ravenna
Anno del bando: 1997
Anno di realizzazione dell’opera d’arte: 2002

Quota due per cento: 411.918.374 lire (comprensiva di tutte le spese sostenute dall’Amministrazione Comunale per il bando di concorso e per l’assistenza necessaria alla posa in opera)

Commissione

Prof. Claudio Spadoni, Rappresentante dell’Amministrazione Comunale;
Dott. Marzia Faietti, Rappresentante della Soprintendenza per i Beni Artistici e Storici di Bologna;
Giuseppe Spagnulo, artista;
Emilio Tadini, artista;
Arch. Guido L. Spadolini e Arch. Fabrizio Papetti, progettisti

Bibliografia

  • Davide Rivalta. Terre promesse, a cura di Pier Luigi Tazzi, Milano, Silvana Editoriale, 2015

Gallery