Autore Perino & Vele Titolo che Macello!! Anno 2010 Tipologia Installazione

 

Luogo Portici Opera pubblica Parco

 


Perino & Vele, che Macello!!, 2010
Ex Macello Comunale, Portici

Nel 2009 il Comune di Portici ha applicato la ‘legge del due per cento’ con un grande concorso per l’ideazione di sei opere da allestire in diversi luoghi pubblici soggetti a interventi di restauro e di riqualificazione urbana.

L’opera che Macello!! ideata da Perino & Vele (Emiliano Perino, New York, 1973; Luca Vele, Rotondi, 1975) per la sistemazione a verde dell’area Ex Montecatini, consiste in una scultura in ferro zincato dalle grandi dimensioni simile a un edificio industriale in costruzione o un relitto, che trae ispirazione dall’area individuata dal concorso, limitrofa al porto marittimo. La rigidità e l’imponenza della struttura è ‘ammorbidita’ dalla presenza di grandi coperte trapuntate in cartapesta (motivo ricorrente nella ricerca degli artisti campani), che sembrano modellate dalle correnti del mare. Il titolo dell’opera è un’ironica allusione al sito d’intervento, caratterizzato dalla forte presenza dell’Ex Macello Comunale.

 

Leggi di più

Amministrazione committente: Comune di Portici (Napoli)
Sede: Ex Macello Comunale, Portici (Napoli)
Categoria: Parco
Indirizzo: Via Vecchio Macello (porto del Granatello), 80055 Portici (Napoli)
Anno del bando: 2009
Anno di realizzazione dell’opera d’arte: 2010

Quota due per cento: 75.000 euro

Commissione

Ing. Rosario Frosina, Assessore ai Lavori pubblici del Comune di Portici;
Prof. Aurora Spinosa, docente di Storia dell’arte presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli;
Eugenio Viola, critico d’arte e curatore;
Renato Barisani, artista;
Antonio Fomez, artista

Gallery