Titolo Stazioni dell’Arte | Metropolitana di Napoli Anno 2001 Luogo Napoli

Stazioni dell’Arte | Metropolitana di Napoli
2001

Le Stazioni dell’arte sono un complesso artistico-architettonico nato con l’intento di creare uno stretto legame tra la progettazione delle stazioni metropolitane di Napoli e i linguaggi dell’arte contemporanea.
Il progetto, elaborato alla metà degli anni Novanta grazie al coordinamento artistico di Achille Bonito Oliva, prevede la realizzazione di interventi artistici per lo più site-specific integrati con le nuove architetture di questi luoghi della mobilità urbana. Dalle prime stazioni inaugurate nel 2001, il complesso si è arricchito nel corso degli anni di numerose opere realizzate da artisti di fama internazionale, diversi per nazionalità e generazione, per linguaggio e poetica. Gli ambienti di transito della metropolitana si trasformano così in un “museo obbligatorio” (A.B. Oliva) nell’intento di diffondere i linguaggi visivi della contemporaneità a un vasto pubblico. Le Stazioni dell’arte hanno ricevuto numerosi riconoscimenti internazionali per la qualità degli interventi realizzati a livello sia artistico che architettonico.

 

Bibliografia

  • La metropolitana di Napoli. Nuovi spazi per la mobilità e la cultura, a cura di Anna Rosa La Rocca, Napoli, Electa Napoli, 2000
  • Le stazioni dell’arte a Napoli. Piccola guida alle stazioni, a cura di Stefania Paoli, Napoli, Giannini, 2004
  • La conservazione dell’arte pubblica in Italia. Il caso del metrò dell’arte a Napoli, a cura di Giovanna Cassese, atti della giornata di studi (Napoli, Accademia di Belle Arti, 19 marzo 2009), Napoli, arte’m, 2011

Gallery


Materiali video

Video-documentario Sotterranea bellezza di Rai Storia